Università di TorinoCOREP                                                      Unione Europea      REGIONE PIEMONTE

Destinatari e selezione

Destinatari


ll Master è rivolto a giovani laureati, anche di nazionalità non italiana, che saranno assunti con contratto di apprendistato, prima dell’inizio del Master, ai sensi dell'art. 5 del Decreto legislativo 167/2011 (Testo Unico per l’apprendistato) s.m.i., con età inferiore ai 30 anni al momento dell’assunzione e in possesso dei seguenti titoli di studio:

Il Comitato Scientifico potrà ammettere anche laureati/e stranieri con titolo equivalente (il riconoscimento sarà effettuato in base alle modalità previste dall’art. 2.3 del Regolamento Master dell’Università degli Studi di Torino).

 

Potranno essere ammessi/e laureandi/e a condizione che conseguano il titolo prima dell’inizio del Master.

 

La conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta, per gli studenti stranieri, è requisito indispensabile per l’ammissione al Master e deve essere attestata o sarà valutata in sede di colloquio.

 


Selezione


Poiché gli iscritti dovranno essere assunti con contratto di apprendistato dalla ITT Italia, è prevista una pre-selezione dei candidati da parte dell'azienda, sulla base dei profili ricercati per l’assunzione. 


Indicativamente i colloqui di selezione si terranno fra i mesi di marzo e aprile.


Successivamente la Commissione di Selezione, nominata dal Comitato Scientifico del Master, valuterà l’idoneità dei pre-selezionati, attraverso l’analisi dei Curriculum Vitae e dei titoli di studio presentati.


Il master potrà essere avviato a condizione che venga raggiunto il numero minimo di 10 iscritti e che ottenga l’approvazione e il finanziamento di cui alla Determinazione n. 537 del 03/08/2016 “Apprendistato di Alta Formazione e Ricercadella Regione Piemonte (in attuazione della Deliberazione della Giunta regionale n. 37-3617 del 11/07/2016).


Il Comitato Scientifico, con decisione motivata, può in deroga attivare il Master con un numero di iscritti inferiore, fatta salva la congruenza finanziaria.

Al Master sarà ammesso un numero massimo di 14 iscritti*.


* Si precisa che “qualora il numero degli iscritti ad un corso di master sia superiore a quello massimo previsto dal relativo regolamento è consentita alle strutture proponenti la possibilità di accogliere fino al 10% di studenti in più rispetto al numero massimo programmato, a condizione che provvedano ad adeguare le relative risorse”.